Aggiornata la lista UE delle giurisdizioni non cooperative ai fini fiscali

Tempo di lettura: < 1 minuto
giurisdizioni non cooperative

Il 26.02.21 sono state pubblicate, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, le conclusioni con cui il Consiglio dell’Unione Europea ha aggiornato la lista Ue delle giurisdizioni non cooperative ai fini fiscali (“Informazioni provenienti dalle Istituzioni, dagli Organi e dagli Organismi dell’Unione Europea”).

Nello specifico, il Consiglio pur apprezzando la costante e proficua collaborazione in materia fiscale fra il gruppo “Codice di condotta” e numerose giurisdizioni nel mondo, ha constatato che alcune giurisdizioni non hanno ottemperato ai loro impegni così come convenuto in precedenti accordi, ed ha approvato la lista UE delle giurisdizioni non cooperative ai fini fiscali.

Così come indicato nell’allegato I, rientrano, ora, in tale lista i seguenti paesi:

  • Samoa americane;
  • Anguilla;
  • Dominica;
  • Figi;
  • Guam;
  • Palau;
  • Panama;
  • Samoa;
  • Seychelles;
  • Trinidad e Tobago;
  • Isole Vergini degli Stati Uniti;
  • Vanautu

Nelle predette conclusioni, il Consiglio invita, altresì, le Istituzioni e gli Stati membri a tener conto dei paesi indicati nella lista contenuta nell’allegato I, in ambito di politica estera, delle relazioni economiche e della cooperazione allo sviluppo.

AUTORE

AVV. DARIO MARSELLA

Vai alla pagina

vvocato dario marsella